Creme solari per psoriasi

La psoriasi è una malattia infiammatoria della pelle che colpisce diverse zone del corpo, in particolare gomiti, ginocchia, mani, piedi e unghie. Tra i rimedi naturali giovano l’esposizione al sole, purchè non eccessivamente prolungata, l’acqua salata del mare ed il relax. Si tratta di ingredienti facilmente reperibili in estate, durante le vacanze.

Solitamente, durante la stagione estiva in una percentuale che si aggira attorno all'80% dei pazienti la psoriasi tende a migliorare sensibilmente o addirittura a scomparire del tutto. Questo tranne alcune tipologie di psoriasi particolari che tendono invece a peggiorare. Il merito del miglioramento va al sole che aumenta la sintesi di vitamina D, che a sua volta vanta un'azione antipsoriasica e che diminuisce la velocità di crescita delle cellule, sfiammando. Il sole funge quindi da vero e proprio antipsoriasico. Tra le sue funzioni c'è quella di stimolare il cervello a liberare le endorfine, quindi favorire il buonumore e diminuire la percezione dello stress, una delle cause scatenanti di questa malattia della pelle. Inoltre, fare il bagno al mare risulta particolarmente benefico in quanto l'acqua salata svolge un'azione decapante, favorisce cioè il distacco delle lamelle della psoriasi.

Per godere dei benefici del sole è necessario dosare attentamente l'esposizione, iniziando gradualmente durante la primavera e non esagerando durante i mesi più caldi. L'azione che riduce la psoriasi è dovuta ai raggi UV che presentano lo svantaggio di essere un fattore di rischio elevato per i tumori cutanei. Per questo è opportuno prendere il sole nel giusto dosaggio.

Creme solari per psoriasi: come scegliere

se si soffre di psoriasi, le creme ad azione solare devono essere prescritte dal medico e non devono essere prese in concomitanza con alcune cure che possono essere fotosensibilizzanti, come, ad esempio, il catrame minerale. Queste terapie vanno quindi interrotte o supportate da specifici accorgimenti durante i periodi di esposizione solare prolungata.

Tra le creme solari per psoriasi più apprezzate ci sono le seguenti

BIOGENA - tae-x uv-pso - crema fotoprotettiva specifica per psoriasi, un fotoprotettore solare molto speciale, concepito per proteggere la pelle sottoposta ad elioterapia. È costituito da un sistema filtrante selettivo, studiato per agevolare la riduzione, attraverso l'elioterapia, degli stati infiammatori-desquamativi cutanei. Ha una formula esclusiva caratterizzata da alte concentrazioni di acidi boswellici ad altissima capacità lenitiva e disarrossante, preventiva degli eritemi solari.

Crema Ad Elevata Protezione Dermovitamina Fotoclin Spf100 Si tratta di un dispositivo medico con schermo protettivo in crema ad elevata protezione, indicato per schermare la pelle dai raggi solari e da radiazioni ultraviolette.
Adatto alla pelle delicata e sensibilizzata da precedenti danni da scottature solari, ustioni e trattamenti radioterapici
Per la protezione di cicatrici, chelodi, nei, macchie cheratosiche, nella prevenzione di discromie cutanee e macchi, prima dell'esposizione.
Dermatologicamente testato per pelli sensibili.

Equilibra Solari, Aloe Crema Solare Spf 50+ Protegge le pelli più delicate e sensibili aiutando a prevenire i processi di photoaging ed eritema; l'Olio di Carota e la Vitamina E stimolano le naturali difese della pelle. Contiene lo speciale complesso filtrante PROSUN-UV Complex, dall'alta fotostabilità, che migliora la durata della protezione; water Resistant. Idrata, rinfresca e dona sollievo alla pelle offrendo una protezione potenziata; complesso Idratante Naturale: Latte di Mandorle, Opunzia e Vitamina E. Olio di Mandorle Dolci e Burro di Karité favoriscono l'idratazione e contrastano i processi di invecchiamento; prodotto di alta tollerabilità, profumo assente.

Parlare e chiedere al proprio medico la crema adatta e l'eventuale interazione con la terapia è indispensabile per scegliere il prodotto giusto.