La psoriasi è una malattia della pelle caratterizzata da prurito ed ispessimento della cute, da arrossamenti e da placche biancastre in corrispondenza in alcune aree del corpo, in particolare su gomiti, ginocchia, cuoio capelluto, mani e piedi.

La convivenza con la psoriasi può essere molto difficile, la gravità dipende del tipo di psoriasi, dell'entità della superficie coinvolta e dalla presenza dei sintomi e di malattie correlate.

Esiste però un ampio ventaglio di trattamenti che può aiutare ad alleviare i sintomi della psoriasi.

Oltre alle terapie farmacologiche tradizionali, la psroriasi può essere trattata con rimedi naturali, tra questi ci sono gli oli essenziali.

Arnica

L’arnica è un antisettico naturale. E' possibile prepararlo anche in casa aggiungendo a 100 grammi di olio di oliva circa 6 cucchiai di fiori. Si fa cuocere il composto a bagnomaria per tre minuti circa, si fa poi macerare in un repicipente chiuso e tenuto al buio per circa una settimana. Dopo di chè si filtra il prodotto e lo si usa per l’applicazione giornaliera.

Cedro

Il cedro ha proprietà analgesiche, diuretiche, espettoranti, lenitive, toniche, battericide, antivirali, antinfiammatorie, antiossidanti, antiallergiche, anti-  spasmodiche, insetticide. Vanta inoltre un effetto stimolante sul sistema cardiovascolare, migliora la circolazione  del sangue e conducibilità nel miocardio ed aiuta ad eliminare le tossine dal corpo.  Tra le tante proprietà c'è l'azione antibatterica sulla pelle. Il cedro ringiovanisce la pelle, aumenta la sua  elasticità ed ha un effetto calmante sulla pelle irritata. Si rivela un efficace rimedio sulle  eruzioni cutanee e sulle macchie della pelle, aiuta a purificare la pelle da croste, suppurazioni e aiuta a contrastare le malattie  croniche come la dermatite e la psoriasi.   Può quindi arricchire creme, tonici, shampoo nella misura di 5 gocce su 5 ml di base

Salvia

Il significato del suo nome latino deriva dalla stessa radice della parola salvataggio" perchè si pensava che la salvia potesse salvare le persone dalle  malattie. L'olio essenziale di salvia vanta una vasta gamma di proprietà, tra queste l' azione antinfiammatoria, antisettica, spasmolitica, ipertensiva, diuretica,  cicatrizzante, antireumatica, citostatica, fortificante, immunomodulatoria. Rappresenta una vera e propria fonte di antiossidanti naturali. 

Inoltre l'olio essenziale di salvia possiede un effetto fortificante, consolida le forze protettive  dell'organismo. Equilibra la produzione di grasso della pelle (sebo) e  viene usato per la cura della pelle matura. Si rivela un prezioso rimedio nel trattamento di acne e altre lesioni cutanee pustolose. Migliora la  condizione della pelle in caso di ustioni, congelamenti, ulcere, dermatiti, eczemi e psoriasi.   Può arricchire creme nella dose di 3-4 gocce in 15 g di base

Camomilla

L'olio essenziale di camomilla è un antibatterico, antisettico, disinfettante e antiparassitario, il suo impiego è sopprattutto legato alle sue proprietà antinfiammatorie.  E' un eccellente calmante che favorisce l’equilibrio interiore, è indicato in caso di stress, agitazione, mal di testa, insonnia, per gli attacchi di panico e le crisi di ansia e disturbi del sonno dei bambini.

Ha effetto antispasmodico, aiuta a rilassare la muscolatura tesa, dà beneficio per i dolori mestruali e per i disturbi della menopausa.

E' lenitivo sulla pelle e svolge una profonda azione antinfiammatoria e calmante, in particolare per le pelli molto molto sensibili, secche ed arrossate. E' efficacemente usato su irritazioni cutanee, herpes, eczema e gengivite, dermatiti, psoriasi e micosi. Allevia gli eritemi solari, le scottature, ustioni e bruciature circoscritte. L'olio essenziale di camomilla ha un effetto protettivo dalle aggressioni esterne, attenua rossore e infiammazione, anche sui tessuti delle mucose, pertanto è consigliato in caso di vaginite, prurito e nei disturbi genitali dati dalla menopausa. 

Lavanda

L’olio essenziale di Lavanda unito alla al Rosmarino, alla Salvia e al Timo formava quello che era chiamato l'aceto dei quattro ladroni, impiegato come panacea per tutti i mali.

In aromaterapia concorre alla rigenerazione cellulare, decongestiona la pelle e le mucose. Ne è indicato l'uso mediante impacchi, in caso di micosi, eczemi, psoriasi, forfora.
E' ottimo per purificare l’alito e la bocca.


Grazie alle sue proprietà antisettiche e antidolorifiche, è particolarmente indicato in caso di ferite o scottature. L’olio essenziale di lavanda idrata in profondità la pelle alleviando il bruciore ed evitando la formazione di vesciche dolorose, favorendo cosi una rapida guarigione.

Concludendo, questi oli essenziali possono alleviare i sintomi della psoriasi come il prurito e l’infiammazione.