La psoriasi è una malattia della pelle, non contagiosa. Si tratta di una malattia auto-immune provocata da un’alterata attività dei linfociti T, che servono alla difesa dell’organismo, causando un grave errore sul sistema immunitario. In tal caso la reazione difensiva dei linfociti è scatenata contro le cellule della pelle provocando l’infiammazione e la riproduzione accelerata delle cellule dell’epidermide.

E' una malattia che si suppone abbia cause genetiche, in quanto circa la metà delle persone colpite proviene da famiglia in cui vi sono altri casi di psoriasi; in particolare nei gemelli monozigoti la psoriasi nel 65-70% dei casi colpisce entrambi i fratelli.

Tipologie di Psoriasi Amiantacea

Tra le diverse tipologie di psoriasi c'è la psoriasi Amiantacea che è quella che si presenta solo sul cuoio capelluto. Si tratta generalmente di una forma di psoriasi giovanile, che raramente si manifesta nei soggetti anziani.

E' caratterizzata da uno strato spesso di squame biancastre a forma di caschetto, che coinvolge tutto il cuoio capelluto.

La psoriasi del cuoio capelluto è piuttosto frequente e nel 25 per cento dei casi nonè associata ad altre lesioni su altre zone del corpo. Per questo spesso viene diagnosticata tardi e trattata spesso, e senza risultati, come forfora grave o come dermatite seborroica.

La psoriasi del cuoio capelluto, può presentarsi in diversi modi:


1. con evidenti squame biancastre fra i capelli, sul cuoio capelluto, con parti che cadono sui vestiti. E' associata a prurito e ad un aumento della caduta dei capelli.Si tratta della forma più comune di psoriasi del cuoio capelluto ed è frequentemente confusa con la dermatite seborroica
2.  con placche eritematose che si desquamano, che si presentano come aree rosse ben delimitate ricoperte di diversi strati di squame
3. come sebopsoriasi localizzata soprattutto a livello dell’attaccatura dei capelli, in tal caso è caratterizzata da aree rosse ricoperte da squame untuose di colore giallastro
4.  sotto forma di calotta psoriasica, in tal caso tutto il cuoio capelluto è ricoperto di squame bianco-argentee aderenti. Questa forma è associata ad una caduta dei capelli severa in particolare correlata alla rimozione delle squame
5. come pseudotinea amiantacea, una forma frequente nei bambini, caratterizzata da aree di aggregati di squame e giallobrune aderenti al capo.

Tutte queste forme di psoriasi del cuoio capelluto sono accomunate da prurito intenso-moderato e desquamazione diffusa.

Psoriasi del cuoio capelluto e caduta dei capelli

E' possibile che alla psoriasi del cuoio capelluto si associ una temporanea caduta dei capelli. Si tratta di un fenomeno del tutto reversibile e recuperabile con una adeguata terapia. Ci sono delle forme in cui la caduta dei capelli è più severa rispetto ad altre.


La perdita dei capelli è una conseguenza dell’infiammazione del cuoio capelluto, che provoca un danno temporaneo ai follicoli piliferi ed un arresto della fase di crescita del capello (telogen effluvium reattivo). Anche dopo l'applicazione locale di prodotti volti a sciogliere le squame si può verificare un aumento della caduta dei capelli.


La caduta dei capelli può essere diffusa a tutto il cuoio capelluto o può restare circoscritta alle aree più colpite dalla psoriasi, con la formazione di chiazze alopeciche.
Solitamente dopo la cura della psoriasi i capelli ricrescono e tornano alla normalità.

Cause della psoriasi del cuoio capelluto

La psoriasi del cuoio capelluto è favorita da una predisposizione genetica ma l’insorgenza della malattia è scatenata da diversi fattori come:

  • Lo stress
  • I traumi
  • Farmaci
  • Etilismo e fumo
  • Alterazione del metabolismo

Come curare la psoriasi del cuoio capelluto

I trattamenti per la psoriasi del cuoio capelluto sono diversi e sono volti a curare i sintomi. In base alla gravità della psoriasi si può optare per i trattamenti topici tramite l'applicazione di prodotti specifici oppure per trattamenti sistemici indicati per le forme più gravi e refrattarie ai trattamenti topici. Di fondamentale importanza l'igiene del cuoio capelluto.