Psoriasi e sport
Psoriasi e sport

Praticare attività sportiva in modo regolare comporta tutta una serie di benefici psico fisici. Si tratta di un concetto risaputo che vale per tutti ma in particolar modo per chi è affetto da psoriasi. La psoriasi infatti può trarre grandi benefici dallo sport. Vediamo il perchè.

  • Lo sport, associato ad una dieta adeguata, aiuta il metabolismo a lavorare. Attività sportiva e dieta riducono il peso corporeo. Chi è affetto da psoriasi ha maggiori probabilità di essere in sovrappeso e chi è in sovrappeso ha più possibilità di contrarre la malattia. Il collegamento sovrappeso-psoriasi è inoltre associato ad il rischio di contrarre patologie metaboliche. Mantenere il peso ideale quindi evita di peggiorare i sintomi della psoriasi e scongiura il rischio di contrarre le malattie associate. Una alimentazione sana ed equilibrata associata ad una adeguata attività sportiva rappresentano quindi elementi importantissimi per tenere a bada la psoriasi.
  • La funzionalità cardiovascolare trae grandi benefici dall'attività sportiva. I malati di psoriasi hanno maggiori possibilità di incorrere in complicazioni cardiovascolari rispetto alla popolazione sana. Praticare attività fisica, pertanto, è utile per mantenere in buona salute il cuore e tenere sotto controllo i sintomi della psoriasi.
  • E' risaputo quanto l'attività fisica sia efficace contro lo stress. Aumenta la produzione di endorfine, neurotrasmettitori che migliorano l' umore e che rendono più energici. Stress e psoriasi sono strettamente collegati, tanto che si parla di psoriasi da stress, riferendosi ad uno dei fattori scatenanti della malattia. Evitare lo stress è quindi fondamentale per tenere la psoriasi sotto controllo e per evitare peggioramenti e lo si può fare anche praticando attività fisica in modo costante e regolare.
  • Gli sport all'aria aperta come tennis, jogging, bicicletta consentono di associare all’attività aerobica, l’esposizione al sole, utile per chi soffre di psoriasi.

Questi i motivi per i quali l'attività fisica è consigliata ai malati di psoriasi, salvo indicazioni differenti da parte del medico curante. Eppure chi soffre di psoriasi tende a ridurre o evitare la pratica dell'attività sportiva. Spesso per cause fisiche come il dolore o il prurito provocati dalla malattia ma anche per cause psicologiche.

E' consigliabile rivolgersi al proprio medico e chiedere un parere rispetto alla pratica dell'attività fisica che si vorrebbe intraprendere e, previo ok da parte del medico curante, è bene iniziare l'attività fisica.

Importantissima l'idratazione e le adeguate cure per la pelle se si svolge attività fisica sotto il sole.

E' inoltre importante scegliere l'abbigliamento adeguato che permetta alla pelle di traspirare, che eviti sfregamenti. Meglio optare per le fibre naturali.

Se si è orientati per il nuoto è bene non esagerare in quanto l'esposizione al cloro potrebbe peggiorare le lesioni.